Il Credito Cooperativo

 

 

La cooperazione di credito ieri e oggi

 

La BCC di Barlassina appartiene al grande "movimento" della cooperazione di credito italiana, con oltre 135 anni di storia, rappresentato  dalla Federazione Italiana dele Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali ("Federcasse").

Questo sistema trae origine e ispirzione ideale dalle "Casse Rurali ed Artigiane" ("Casse Raiffeisen" in Alto Adige) nate in Italia sul finire degli anni Ottanta del XIX secolo (è del 1883 la prima CRA a Loreggia/PD) come una nuova forma associativa d'impresa fondata su principi di mutualità, sussidiarietà, servizio alla comunità locale, ispirati alla dottrina sociale cristiana, promuovendo il credito e la sottostante garanzia per i piccoli, spesso piccolissimi imprenditori delle zone rurali e dell'artigianato diffuso nei numerosissimi piccoli centri ad ogni latitudine nel Paese.

Da allora ad oggi molti "mondi" si sono succeduti. Il Credito Cooperativo ha retto la sfida di un quadro normativo sempre più complesso e articolato, crisi sistemiche, globalizzazione dei mercati ... e molto altro ancora certamente lo attende. La Legge 49/2016 ne riforma in profondità l'assetto organizzativo e imprenditoriale, con l'obiettivo di rendere le cooperative di credito ancora più attrezzate ad affrontare le sfide epocali di oggi e di domani. 

In linea con il dettato legislativo e le disposizioni di Vigilanza la BCC di Barlassina ha avviato il suo percorso di adesione integrale e convinta alla Riforma. L'Assemblea dei Soci ha deliberato in più occasioni la scelta del "gruppo bancario cooperativo" di appartenenza (Gruppo Cassa Centrale Credito Cooperativo Italiano) e le conseguenti modifiche statutarie, così da operare, dall'1 gennaio 2019, in sinergia e coordinamento con la nuova Capogruppo e con le altre BCC consorelle.

In questo scenario, la Banca di Credito Cooperativo di Barlassina conferma anzitutto di voler continuare ad essere banca di comunità che ha a cuore le sorti dei territori di cui è espressione diretta. L'appartenenza ad un sistema più coeso ed efficiente non potrà che consentirle di perseguire ancor meglio questo scopo.